Come organizzare un viaggio low cost nel 2017





Come organizzare un viaggio low cost? Gli strumenti che internet mette oggi a disposizione danno la possibilità di organizzare viaggi con pochi e semplici passaggi, nonché di risparmiare per poterlo fare con alcune accortezze che andremo a vedere in questo articolo.

Ci sono davvero tanti modi per organizzare un viaggio economico.

Ecco gli strumenti e le linee guida che principalmente uso tra un viaggio e l’altro, strumenti che il più delle volte mi aiutano a risparmiare, a partire preparato e a sapere cosa aspettarmi tra le diverse compagnie.

 

Come organizzare un viaggio low cost




Come organizzare un viaggio economico? Partiamo con il principale modo per pianificare un viaggio fai da te risparmiando: le piattaforme per comparare costi e compagnie. Secondo me si tratta del primo step di ogni viaggio, quello di capire il prezzo, come e con chi arrivare in un determinato luogo.

Organizzare un viaggio da soli non è mai stato così semplice da quando ci sono questi strumenti e quello che per me è attualmente il migliore nel mercato è Google Flights per viaggiare.

Si tratta di una piattaforma creata dal gigante del web, un sistema che con facili e pochi passaggi ti aiuta a calcolare le spese e le tempistiche che ci sono dietro un viaggio.

Usare Google Flights è veramente semplice da usare: si accede alla pagina (non c’è nemmeno bisogno di fare l’iscrizione), si seleziona una determinata meta, la data in cui si intende partire e la piattaforma fa una ricerca di pochi secondi dalla quale scaturisce una lunga lista di prezzi, compagnie aeree e orari in cui è possibile viaggiare. A questo punto non vi rimane che scegliere costo e servizio, giocando al ribasso delle compagnie low cost ma anche di quelle di linea.

Monitorare i prezzi: ma le funzionalità di questo servizio non finiscono qui. Con Google Flights è possibile anche monitorare i prezzi di una o più tratte. Ad esempio, se state programmando le prossime vacanze estive, potete selezionare una o più date in cui partire e vedere, tramite il monitoraggio dei prezzi, se gli importi dei biglietti aerei aumentano o diminuiscono. Selezionando l’opzione per monitorare il vostro viaggio, ad ogni variazione di costo la piattaforma di Google vi invierà una mail indicando il nuovo importo del vostro viaggio.

Con questo sistema vi sarà possibile prenotare per la tratta in cui il prezzo diminuisce e scartare quella in cui l’importo finale aumenta.

Comparazione mete: altra grande funzionalità di questo strumento è quella della comparazione tra i diversi itinerari per scegliere il luogo in cui costa meno andare. Ad esempio potreste comparate i voli tra Barcellona, Londra e Berlino per una determinata data scegliendo l’opzione con maggiori mete e optando per quella che economicamente vi conviene. Se volete uscire dall’Europa fate una comparazione tra New York, San Francisco e Miami e poi acquistate il biglietto meno costoso.

Come organizzare un viaggio low cost? Google Flight è sicuramente un valido strumento se usato con una delle opzioni di cui sopra ma è un sito limitato ad i soli viaggi in aereo.

Scopriamo allora altri indirizzi utili per viaggiare e per estendere le ricerche del costo più basso a 360 gradi.

 

Siti per organizzare viaggi




Come organizzare un viaggio su internet? Ci sono tante di quelle offerte che si può creare un po’ di confusione, nonché finire nella mani sbagliate. Vi elenco quelli che attualmente sono i siti più attendibili e che trattano quasi ogni tipo di viaggio

Come organizzare un viaggio online con Booking: altro grande portale a cui da anni si affidano milioni di viaggiatori e molto utile se si cerca di risparmiare per dormire.

All’interno del sito è possibile fare una ricerca per il luogo in cui si intende andare e le relative date. Nel giro di pochi istanti si viene indirizzati in una pagina ricca di offerte tra le quali è possibile scegliere quella con il costo più basso o con il rapporto qualità/prezzo che vi sembra migliore.

Hotel, pensioni, ostelli e bed and breakfast sono tra le principali offerte che trovare.

Il sito è affidabile per le prenotazioni, molte delle quali non prevedono l’acconto e sono descritte nel dettaglio nel menù che comprende anche le diverse recensioni dei clienti che ci hanno alloggiato.

Sicuramente molti di voi già lo conoscevano, in caso contrario non vi resta che provarlo.

Bed and Breakfast con AirBnBaltro grande e ottimo portale che la rete offre, dove strutture ed utenti privati entrano in contatto con i viaggiatori di tutto il mondo che sono in cerca di una sistemazione più caratteristica e locale, quella di un Bed and Breakfast.

Solitamente i b&b sono gestiti da persone del luogo e questo vi permette di entrare in contatto con la realtà del paese che state visitando, utile per immergervi in una nuova cultura e anche per avere buoni consigli su un posto da vedere: chi meglio di una persona del luogo può consigliarvi?

Spesso e volentieri poi i bed and breakfast in cui si va (e nei quali ci si trova bene ovviamente) rimangono un ottimo contatto diretto se si ha voglia di tornare in un posto, cosa da non sottovalutare.

Ho usato per la prima volta questo servizio per un viaggio in Sardegna, a Sassari. Trovai un piccolo monolocale che era gestito da una signora che viveva sullo stesso pianerottolo di questa abitazione: è stata una bellissima vacanza.

Ostelli economici con Hostelworld: l’idea di fare un vacanza in un ostello è sicuramente particolare e richiedere di essere un certo tipo di persona. Tuttavia se state cercando di risparmiare gli ostelli sono un ottimo modo per dormire con pochi soldi ma anche per conoscere persone che provengono da tutto il mondo, con le quali potete scambiare il vostro tempo, le vostre storie e parte della vostra vacanza.

Ci sono tante persone che girano il mondo godendo dei servizi degli ostelli, posti in cui dormire a buon prezzo dove con pochi e semplici passi e facile fare piacevoli conoscenze. Non pensate che sia una struttura presa in considerazione solo dai più giovani perché non è così.

Crociera economica: altro settore del turismo da non sottovalutare dato che ci potete girare anche tutto il mondo con una delle imponenti e moderne città galleggianti.

Anche in questo caso, confrontando cosa offrono le diverse compagnie sulle molteplici tratte è possibile trovare una vacanza low cost, soprattutto se prenotate con largo anticipo o all’ultimo momento.

Questi sono i principali portali a cui vi potete affidare per trovare offerte per volare, dormire in hotel, in un b&b, in ostello o dentro una delle enormi navi da crociera, con la possibilità di risparmiare e con la sicurezza di affidarvi a servizi chiari, trasparenti e sicuri.

 

Pianificare un itinerario




Organizzare un viaggio a tappe e pianificare un itinerario è sempre un ottimo modo per godere appieno del posto in cui si va ed anche per poter risparmiare.

Se prima di partire ci si documenta sulla città, o sul paese in cui si va in visita, si può fare una vacanza piena, visitando tutti i punti che più interessano e restando lontani dai luoghi in cui vengono chieste cifre esagerate per ricevere beni o servizi che magari potete tranquillamente avere altrove anche alla metà.

Nella sezione Itinerari del nostro sito trovate diversi luoghi in cui siamo stati fino ad oggi e che abbiamo avuto modo di raccontare.

Iscrivendovi alla nostra newsletter potete anche ricevere periodicamente tutte le nuove guide che vengono inserite.

Un altro ottimo sito che tratta tantissime mete turistiche (vissute tutte in prima persone dalla ragazza che ci scrive) è Viachesiva. Su questo blog ho trovato tanti consigli utili per diversi viaggi che ho fatto, ed anche se si tratta in qualche modo della concorrenza non possono fare a meno di segnalarlo per le informazioni utili e le piacevoli foto che contiene.

 

Pianificare un viaggio: il punto della situazione




Come organizzare un viaggio perfetto spendendo poco? Le piattaforme che abbiamo approfondito in questo articolo da sempre mi permettono di organizzare al meglio i miei viaggi con la possibilità di vedere con pochi passaggi se c’è la possibilità di risparmiare tra una compagnia ed un’altra, non che tra una meta e l’altra.

Oltre alla comodità del web mi affido a delle piccole abitudini che il più delle volte mi danno la possibilità di viaggiare spendendo poco.

Prenotare in anticipo ad esempio è una di esse, quando e dove possibile, anche se per certi versi vale anche la regola inversa, quella di prenotare all’ultimo momento (ma è molto più rara).

Un altro ottimo fattore per risparmiare è quello di scegliere il momento più giusto economicamente per partire, ovvero la bassa stagione, che il più delle volte permette di vedere un luogo senza il problema delle grandi folle arrivando a spendere anche fino alla metà.

Organizzare il proprio viaggio il più possibile e imparare ad adattarsi ai luoghi in cui si va vi può tenere lontani dai posti sbagliati, quelli in cui si chiedono importi esagerati ai turisti per servizi che magari non rispecchiano nemmeno la cultura locale. Pensate ai tanti ristoranti che promettono ai turisti stranieri dell’ottima cucina italiana quando invece offrono dei piatti scadenti a prezzi elevati. Cercate di documentarvi prima di partire.

Mi auguro che dopo questo articolo possiate organizzare il prossimo viaggio spendendo meno, se non la stessa cifra con la convenienza di rimanere più a lungo in vacanza.

Buon viaggio a tutti

Marco Valeri

Mi chiamo Marco Valeri, sono nato a Roma e attualmente vivo a Londra, città che mi ha cambiato la vita.

Divoro libri, amo scrivere e non mi stanco mai di conoscere cose nuove, soprattutto legate alla comunicazione, alla crescita personale e allo sviluppo del web.

Ho fatto praticamente ogni tipo di lavoro per mantenermi e questo mi ha permesso di capire che l’età non è mai un limite per essere ciò che vuoi essere.

“La disciplina è libertà” è quel concetto che provo a mettere in pratica ogni giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: