Dove andare in vacanza a maggio 2018? 9 itinerari





Finalmente è arrivato maggio, il primo caldo, le giornate si allungano, le piogge si fanno più rare e tutto sembra più bello, più colorato.

L’estate è ormai praticamente alle porte e l’idea della vacanza non è più così lontana.

Il mese di maggio è perfetto per una fuga dalla routine, così da aprire la stagione calda in bellezza.

 

Dove andare in vacanza a maggio




Maggio ci dà delle possibilità in più rispetto ai mesi precedenti, le città del Nord Europa che fino a poche settimane fa erano fredde, buie e piovose, ora iniziano a riscaldarsi con lunghe giornate addobbate da eventi all’aperto di tutti i tipi e per tutti i gusti.

Il periodo che va da maggio a settembre, ad esempio, è perfetto per visitare la Germania.

1 Se non siete mai stati a Berlino, vi consiglio di programmare qualche giorno per scoprire questa fantastica città ribelle, ricca di storia, cibi dal mondo e locali tutti da vivere.

Alexanderplatz, l’Isola dei Musei, il Palazzo del Reichstag, il Memorial to the Murdered Jews of Europe e la famosa Porta di Brandeburgo. Ma anche parchi in cui rilassarsi con un buon libro o fare quattro chiacchiere e mercatini tutti da esplorare.

La domenica a Mauerpark c’è il mercato delle pulci, stand di street food, il karaoke all’aperto e gli artisti di strada che si danno alla pazza gioia.

Berlino è una Capitale Europea ecologica, rilassata rispetto a città come Londra, Parigi o anche Roma. Multiculturale, alternativa ed economica.  

Io me ne sono innamorata e spero anche voi. Se passate da quelle parti non godetevi la città con il nostro itinerario di Berlino.

2 – In alternativa a Berlino, potete valutare la città di Amburgo.

Amburgo è una città portuale multiculturale e multietnica che si è evoluta molto nel corso degli anni riuscendo a trovare il giusto equilibrio tra modernità e tradizione.

Un’ex città Stato che oggi è molto frequentata sia dai tedeschi che dai turisti. Gli abitanti di Amburgo sono famosi per essere estremamente tranquilli, amichevoli e gentili verso chi li circonda.

Il porto Hafen della città di Amburgo vanta più di 800 anni di età e sarà in grado di deliziarvi con ottimi localini e la possibilità di lunghe passeggiate e, perché no, anche di una gita in barca.

Imperdibile la Speicherstadt, il complesso di magazzini portuali più grande al mondo, costruito tra il 1883 ed il 1927 e ancora oggi perfettamente conservato.

Anche conosciuto come la “città dei magazzini” nel Luglio 2015 è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.

Se questo non vi basta, sappiate che questa città ha da offrire musei, parchi, chiese, un caratteristico centro storico e delle bellissime costruzioni architettoniche.

Vi stuzzica l’idea? Salvate questa meta sulla vostra app di viaggio preferita per tenere sotto controllo il prezzo dei biglietti aerei per Amburgo.

 

Dove andare in vacanza a maggio in Italia




Se preferite restare in Italia, la lista di cose da fare e città da visitare si fa lunghissima.

Lo stivale infatti non delude mai e ne ha per tutti i gusti.

3 – Una regione che mi piace particolarmente è l’Umbria per via dei suoi paesaggi naturali, della tradizione enogastronomica e delle sagre, fiere ed eventi culturali ai quali è sempre possibile partecipare durante tutto l’anno.

L’Umbria infatti è una regione che ha tanto da offrire indipendentemente dal mese in cui decidiate di visitarla, ma che a maggio – quando le temperature in città si alzano o semplicemente avete bisogno di una pausa dallo stress lavorativo, può regalarvi quella ventata di aria buona capace di aiutarvi a ricaricare le batterie.  

 

Dove andare in vacanza a maggio con bambini




Nel mese di maggio le regioni del Sud Italia stanno già attivando la modalità estiva.

È arrivato il caldo, ma non troppo, e si può godere benissimo di tutte quelle aree che normalmente sono impraticabili per via del grosso afflusso di turisti da tutto il mondo.

4 – La Puglia ed il suo meraviglioso Salento, la Sicilia o anche la Sardegna sono mete perfette per una vacanza in compagnia di tutta la famiglia. Il contatto con la natura, l’aria di mare, le spiagge bianche e l’ottimo cibo; nonché prezzi decisamente ragionevoli rispetto all’alta stagione.

Potrebbe essere l’ideale cercare un pacchetto vacanze tutto incluso così da concedervi il 100% del relax.

 

Dove andare in vacanza a maggio al mare




Come accennato, il Sud Italia è perfetto per un’anteprima dell’estate al mare.

5 – Se non avete mai avuto l’opportunità, questo potrebbe essere un buon momento per visitare la Sardegna senza spendere una fortuna.

Vi consiglio il Sud dell’isola per qualche giorno all’insegna del relax e della natura incontaminata.

Una delle spiagge con il mare più bello e trasparente del mondo si trova a Chia, situata lungo la strada panoramica della costa sud-ovest dell’isola, si raggiunge percorrendo la SS 195 da Cagliari.

Chia è un luogo che consiglio a tutti, almeno una volta nella vita – anche se chiunque abbia modo di visitarla farà di tutto per poterci tornare.

Oltretutto, gli appassionati di trekking e mountain bike hanno l’opportunità di utilizzare l’antica strada che collegava l’antico villaggio di Chia con la città di Nora.

La torre costiera del XVII secolo, la vegetazione fitta, le spiagge come Sa Tuerra o Su Giudeu (anche chiamata la spiaggia de s’Abba Durci – la spiaggia dell’acqua dolce), ma anche la spiaggia di Porto Campana o la Spiaggia de Su Sali.

Ovviamente non è finita qui, ma questi sono paesaggi talmente belli che a descriverli non si rende mai abbastanza l’idea.

 

Dove andare in vacanza a maggio estero

Qualora invece voi siate degli appassionati delle mete esotiche, ho quattro mete da sogno per voi.

6 – Capo Verde maggio: forse non tutti sanno che quando i Portoghesi arrivarono sul territorio di Capo Verde non vi era alcuna popolazione indigena, si trattava di un meraviglioso complesso di isole deserte.

Si tratta di un arcipelago composto da 10 isole di origine vulcanica situate a circa 600 km dalle coste dell’Africa, per l’esattezza a ovest del Senegal e della Mauritania, nell’Oceano Atlantico.

Le isole di Cabo Verde hanno subito la forte influenza delle popolazioni che le circondano.

Si possono così notare influenze Africane ma anche Brasiliane, soprattutto nella musica che riecheggia allegra su tutto il territorio.

Il clima delle isole di Capo Verde è di tipo tropicale secco, le temperature alte durante tutto l’arco dell’anno e anche la temperatura dell’acqua è sempre gradevole (va dai 22 ai 27 gradi circa).

Tutto di questi luoghi vi lascerà senza parole, dalla bellezza dei paesaggi che cambiano a seconda dell’isola in cui andrete, alla gentilezza e accoglienza degli abitanti del luogo.

Le isole di Sal e Boavista con le loro spiagge incantevoli e i paesaggi dell’isola di Fogo, così come l’isola di Santo Antao. Ogni isola di questo bellissimo arcipelago ha qualcosa di incredibile da regalare e vale la pena di essere esplorato.  

Sicuramente una meta da aggiungere alla vostra bucket list.

7 – Seychelles maggio: ho avuto il piacere di parlare di queste 115 isole da sogno in un altro articolo, ogni volta che ci ripenso mi viene voglia di lasciare tutto e partire.

La fama di questo complesso di isole situate al largo dell’Oceano Indiano le precede, anche le isole Seychelles si si trovano al largo della costa Africana ma stavolta ci spostiamo a est.  

Non a caso una delle spiagge più belle del mondo secondo la CNN è proprio Anse Lazio, situata nell’isola di Prasin, distante circa 50 km dalla principale isola di Mahé.

L’isola di Prasin non custodisce solo spiagge bianche e mare cristallino, infatti sull’isola si trova anche la Riserva Naturale della Vallèe de Mai, che è stata tra l’altro dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.  

8 – Canarie maggio: Spagnole, le isole Canarie ci piacciono sempre molto, in qualunque periodo dell’anno è sempre un buon momento per fare una scappatella in una di queste bellissime 7 isole. Situate al largo del Marocco e bagnate dall’Oceano Atlantico, le isole Canarie si raggiungono facilmente ed in poche ore dall’Italia anche con voli low cost.

Le quattro isole di Fuerteventura, Lanzarote, La Palma e El Hierro sono state dichiarate Riserva della Biosfera dall’Unesco e sempre l’Unesco ha stabilito che altri tre siti delle isole Canarie sono Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Non basta? Bene, queste isole vi offrono non solo paesaggi mozzafiato e tanto relax, ma anche svago, tradizione, buon cibo e la possibilità di fare sport come il surf, il windsurf ed escursionismo.

9 – Mauritius maggio: l’isola di Mauritius è bagnata dall’Oceano Indiano ed è caratterizzata da oltre 330 km di costa. Il periodo migliore per visitare l’isola di Mauritius va da ottobre ad aprile, ovvero durante la stagione secca. Da maggio a settembre è la stagione delle piogge.

Questo però non significa che, qualora decidiate di partire nel mese di maggio, la vostra vacanza non sia un successo – ma semplicemente che dovete essere preparati e ricordare che sull’isola di Mauritius le stagioni sono invertite. Infatti a maggio comincia il loro inverno, che però non ha niente a che vedere con il nostro.

Infatti le temperature sono leggermente più fresche e il vento soffia un po’ più forte ma parliamo sempre di una temperatura minima di 20 gradi e massima di 27.

Spiagge bianche e acqua turchese con sfumature bellissime, montagne vulcaniche e vegetazione dalle mille tonalità di verde.

Non a caso Mauritius è stata premiata come World’s Leading Honeymoon Destination ai World Travel Awards del 2015, il suo paesaggio e la sua atmosfera la rendono la meta preferita delle coppie in viaggio di nozze.

 

Vacanze maggio 2018 offerte



Booking.com


Al giorno d’oggi il web ci mette a disposizione tutto ciò di cui abbiamo bisogno a portata di click.

Ad esempio, con le diverse opzione e destinazioni dei pacchetti di Booking è sempre possibile valutare un numero considerevole di offerte per tantissime destinazioni in giro per il mondo.

Se non avete mai provato, vi invito a sperimentare se non altro per il piacere di non doversi preoccupare di nulla una volta arrivati a destinazione, se non di abbandonarsi al totale relax e a godersi il luogo scelto con tutto ciò che di bello ha da regalarvi.

Conclusione

Scriveteci pure le vostre impressioni nei commenti, e raccontateci la vostra esperienza.  

Con la speranza di avervi aiutato a scegliere il luogo giusto per voi, non mi resta che augurarvi buon viaggio.

Caterina Giordo

Sarda itinerante, romana di adozione. Amante dell’arte, dei libri, della scrittura e degli animali, in particolare dei gatti. Laureata in Arti Visive e discipline dello Spettacolo presso la Rufa – Libera Accademia di Belle arti di Roma, attualmente vivo a Londra. Scrivo, disegno, scatto tante foto, colleziono fallimenti e piccoli successi. Parlo di ciò che amo, con la speranza di essere d’aiuto a chi, come me, è sempre alla ricerca di nuovi stimoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: