Viaggi dicembre 2017: 7 mete consigliate e low cost





Dicembre è un mese bellissimo, un mese freddo, nostalgico e un po’ sentimentale. È il mese del Natale, quello che segna la fine di quest’anno ricco di eventi e di esperienze più o meno positive, ma che sono state in grado di lasciare un segno.

Quale migliore opportunità per organizzare un viaggio che ci faccia chiudere l’anno in bellezza?

 

Viaggi dicembre 2017

Eccoci a dicembre, tra un regalo di Natale e l’altro state pensando anche un po’ a voi stessi? Spero di sì, e spero che abbiate modo di farlo nel migliore dei modi.

Se siete arrivati fin qui, forse state cercando delle idee per viziarvi un po’ e regalarvi qualche giorno di relax, magari al caldo in qualche meta tropicale.

Ho come al solito delle idee a riguardo e ho fatto delle ricerche per voi, con la speranza di darvi qualche spunto di riflessione.

Vediamo insieme le mie proposte per questo mese di feste.

 

Viaggi dicembre al mare e al caldo




Vacanze invernali al caldo: inizio con alcune tra le mie mete preferite, ovviamente al caldo. Quelli di voi che ci seguono da un po’ forse sanno che il mare è in assoluto la cosa che amo di più al mondo, e sono felicissima di poterne parlare il più possibile.

 

1 – Se non siete mai stati in Florida, è arrivato il momento di farci un pensierino. Nello specifico, oggi vi consiglio di visitare la Venice of America, la bellissima Fort Lauderdale, situata a circa 45 km a nord di Miami.

Si tratta di una città che deve il suo soprannome ai canali dove circolano water taxi e si organizzano tour turistici su vari mezzi, dalle barche alle gondole proprio come nella nostra Venezia.

Lo slogan di della Greater Fort Lauderdale, che comprende anche diverse cittadine vicine, è Hello Sunny dato il clima caldo e soleggiato durante tutto l’arco dell’anno.

Durante i mesi estivi la temperatura si aggira intorno ai 30/33 gradi con qualche picco intorno ai 38 gradi, mentre nei mesi invernali la media tra i 15 gradi di minima ed i 25 gradi di massima. Il mese di gennaio è il più freddo con una minima che può scendere a 14 gradi.

Direi che comunque parliamo di temperature abbastanza positive.

Il mese di dicembre quindi è caldo, ma non troppo e con piogge scarse soprattutto se paragonate ai mesi estivi.

Fort Lauderdale è famosa per le sue spiagge, circa 11 km di sabbia bianca contornata da palme e bagnata da un mare color turchese, ma è anche famosa per i suoi locali e la sua vita notturna.

La strada più famosa della città è Las Olas Boulevard, che si trova vicino ai canali e anche alla spiaggia. La parte est di questo viale alberato si raggiunge facilmente anche tramite water taxi. La via ospita la residenza di alcuni personaggi famosi, negozi, locali e attrazioni come musei o teatri.

Il mio consiglio è quello di noleggiare un’auto e girare il più possibile anche il resto della Florida, includendo ovviamente anche Miami.



Booking.com

2 – La Thailandia è la seconda meta che vi consiglio per questa vacanza invernale. Il mese di dicembre è ottimo per visitare il Paese del Sorriso, chiamato in questo modo per via della gentilezza, ospitalità e grande cuore dei suoi abitanti.

Questi ultimi hanno rinominato la loro terra come Il Paese della Libertà, dato che la Thailandia è l’unico paese nel sud-est dell’Asia a non essere stato colonizzato dall’Europa.

Se sceglierete questa meta, mentre tutti saranno in città al freddo tra casa e lavoro, voi potreste avere la fortuna di gustare dei buonissimi Pad Thai Noodles con una cornice da sogno.

Il viaggio dura circa 11 ore dall’Italia, a Bangkok e nelle principali mete turistiche vi sarà possibile comunicare anche in Inglese, mentre per quanto riguarda le zone meno frequentate dai turisti potreste aver bisogno di tanta pazienza, ma sarà sicuramente un’esperienza che vale la pena.

Templi dorati e Buddha tutte le forme e di vari colori, la caotica Bangkok, il Parco Storico di Ayutthaya, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, situato nella strada che va verso il nord e costituito dalle rovine dell’antica Capitale del Regno del Siam, Ayutthaya.  

Nella parte nord della Thailandia i templi Buddisti sono numerosissimi, più che le costruzioni moderne. Qui, una delle attrazioni più belle è il Wat Rong Khun, più comunemente conosciuto come il Tempio Bianco. Una costruzione suggestiva e di rara bellezza, realizzata interamente con gesso e specchi.

Ancora più a Nord troviamo un altro Patrimonio dell’Unesco, il sito archeologico di Sukhothai, costituito da palazzi reali, acquedotti murati e laghetti di ninfee.

Ovviamente in Thailandia non potete non provare il famosissimo Pad Thai, il piatto tipico più famoso a base di noodles, mix di vegetali, noccioline e gamberetti (qui a Londra mi capita di mangiare spesso la versione vegetariana, senza gamberetti, e personalmente è un piatto che mi piace tantissimo).

Il Golfo della Thailandia e le sue isole offrono quel paesaggio da cartolina che spesso ci può capitare di sognare quando siamo in città, immersi nella frenetica routine del lavoro.

Se prenotate con anticipo è possibile trovare voli per la Thailandia low coast o comunque a prezzi accessibili.

 

Viaggi dicembre con bambini




Il mese di dicembre è senza dubbio magico per tantissimi bambini del mondo.

3 –  Se volete restare in Italia vi consiglio di valutare il Trentino Alto Adige con i suoi mercatini di Trento, Bolzano, Bressanone e Merano. Potrete così respirare una magica atmosfera natalizia e immergervi nella cultura tirolese.

I paesaggi del Trentino sono unici, ogni cittadina è un piccolo gioiello che in inverno si trasforma completamente rivelando la sua vera essenza. Si tratta poi di una regione ricca di tradizione, cultura e tanto buon cibo.

L’esperienza sarà piacevole non solo per i vostri bambini, ma anche per gli adulti. Il Trentino è una regione che consiglio caldamente.

4 – Se invece siete alla ricerca di qualcosa di magico ma decisamente più a nord, potete valutare di organizzare un viaggio alla ricerca di Babbo Natale nella meravigliosa Finlandia, e nello specifico la Lapponia.

Qui potrete andare alla ricerca dell’Aurora Boreale, visitare il villaggio di Babbo Natale con l’ufficio personale di Santa Claus, i negozietti e gli artigiani del legno al lavoro. I bimbi avranno anche l’opportunità di spedire la letterina con i desideri con il timbro ufficiale di Babbo Natale.

Un’altra attrazione da non perdere è il ristorante di ghiaccio di Rovaniemi, proprio vicino al villaggio di Babbo Natale, dove vi sarà possibile cenare circondati da sculture di ghiaccio e neve

È possibile pianificare da soli oppure partire tramite i numerosi viaggi organizzati in Lapponia.  

 

Viaggi dicembre mete consigliate




5 – Tra le mete consigliate a dicembre mi sento di non poter escludere la bellissima e caotica Londra.

La Capitale Inglese è bella tutto l’anno, e so di essere un po’ di parte, ma quando la stagione cambia e si passa dalla stagione più calda a quella decisamente più fredda e piovosa, il paesaggio cambia acquistando un fascino tutto particolare.

Dopo tre anni in questa città, sono sempre più convinta che la stagione fredda sia quella che rivela la sua vera essenza.

Piove spesso e fa buio molto presto, ma l’atmosfera tra luci, profumi e colori è davvero magica, soprattutto a dicembre.

Il centro di Londra si colora e in ogni quartiere vengono allestite luminarie di vario tipo e con tematiche sempre nuove.



Booking.com

I mercatini di Natale non mancano neanche a Londra e in più, ogni anno in Hyde Park si allestisce il famoso Winter Wonderland. Anche quest’anno tra novembre e gennaio sarà possibile accedere gratuitamente al parco dalle 10 alle 22 per passeggiare o partecipare ad una delle tante attrazioni (a pagamento) dal pattinaggio sul ghiaccio, agli spettacoli circensi, all’Ice Bar.  

 

Viaggi dicembre low cost

Dicembre è un mese costoso per via delle festività, tra Natale e Capodanno se non si prenota con largo anticipo si rischia di spendere una fortuna.

Detto ciò però, le vie di internet sono infinite e tramite le tante aziende che si occupano di viaggi ed i loro motori di ricerca possiamo, con un po’ di pazienza, trovare qualcosa che fa al caso nostro.

Booking è uno di questi grandi motori di ricerca che consente di visitare più voli e strutture in cui alloggiare contemporaneamente.



Booking.com

Un altro ottimo modo per mettersi alla ricerca di offerte in questo periodo dell’anno è quello di utilizzare il motore di ricerca dei viaggi di Google Flights.

 

Viaggi dicembre Europa

Se state cercando di capire dove andare in vacanza a dicembre in Europa, avete solo l’imbarazzo della scelta.

6 – Bruges, in Belgio, è ad esempio una delle tante mete ideali in grado di trasformare le vostre vacanze invernali o natalizie in una bellissima esperienza sensoriale.

La cittadina medievale ha saputo conservare benissimo le strutture in mattoni, i vecchi ponti e i campanili. Dista circa 96 km da Bruxelles e di raggiunge comodamente in treno partendo dalla Capitale Belga.

Il paesaggio è suggestivo, quasi d’altri tempi. Tutto il centro storico di questa bella cittadina è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.

Bruges è senza dubbio un gioiello della nostra Europa, un museo a cielo aperto in grado di regalare emozioni e visioni da cartolina in ogni angolo.

 

Dove andare in vacanza a dicembre e spendere poco




7 – Ultima per ora, ma non meno importante, la bellissima e caratteristica Olomouc, nella Repubblica Ceca.

Cittadina universitaria forse meno conosciuta rispetto alla Capitale, Praga, Olomouc è decisamente più piccina, ma con un gran numero di cose da visitare.

La città vecchia, che si sviluppa intorno a due piazze principali, Horní náměstí (piazza superiore) e Dolní náměstí (piazza inferiore), ma anche il palazzo del Municipio, la Colonna della Trinità, in stile barocco, che è stata inclusa nel 2000 nella lista dell’Unesco come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Ancora in stile barocco la fontana di Ercole la fontana di Cesare, mentre per restare in tema di fontane anche la fontana di Orione merita di essere menzionata.

Sempre in tema di architettura, Olomouc è anche ricca di meravigliose chiese, il tutto contornato da un ambiente cosmopolita ed estremamente rilassato, essendo ancora fuori dal radar dei grandi flussi turistici.

Non mancano i pub, bar e i ristoranti in cui sperimentare la cucina tipica del luogo.     

Conclusione

Quindi, avete deciso dove andare? Sia che abbiate trovato la vostra meta invernate, sia che abbiate bisogno di qualche consiglio, non esitate a scriverci nei commenti.

Buon viaggio e buon feste!

Caterina Giordo

Sarda itinerante, romana di adozione. Amante dell’arte, dei libri, della scrittura e degli animali, in particolare dei gatti. Laureata in Arti Visive e discipline dello Spettacolo presso la Rufa – Libera Accademia di Belle arti di Roma, attualmente vivo a Londra. Scrivo, disegno, scatto tante foto, colleziono fallimenti e piccoli successi. Parlo di ciò che amo, con la speranza di essere d’aiuto a chi, come me, è sempre alla ricerca di nuovi stimoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: